La poesia è il salvagente cui mi aggrappo
quando tutto sembra svanire.
Quando il mio cuore gronda
per lo strazio delle parole che feriscono,
dei silenzi che trascinano verso il precipizio.
Quando sono diventato così impenetrabile
che neanche l'aria riesce a passare.

Kahlil Gibran

martedì 4 marzo 2014

Quattro haiku e ... una poesia breve

****************

Acqua di fango
non c'è luna nei pozzi
notte velata
**************



Vanno i giorni
passi e pozzanghere
scende la sera

************



Nubi di pioggia
in un cielo di marzo
cadono gocce.
Le gazze saltellano
tra i rami del pino.
****************


Color cobalto
freddo blu senza vento
è...Silenzio
***************

...Come bagnata
luce fresca innaffia
petali rosa
*********
Marinetta

7 commenti:

  1. Brevi ma molto profonde. Grazie per averle condivise con noi. Buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Belle parole.

    Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  3. Grazie infinite : ) ...
    grazie per le vostre visite e i vostri pensieri
    un abbraccio a voi
    : )

    RispondiElimina
  4. I tuoi haiku mi fanno impazzire. Magari sapessi scriverne. Un amichevole abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che caro che sei .... grazieeeeee :) :)
      ma se ti piace scriverne ... perchè non provi ...
      quando vuoi ... sono qui
      : ) un sorriso a te

      Elimina
  5. ciao...sono tutti belli...mi piace in particolare Color cobalto
    freddo blu senza vento
    è...Silenzio...brava...ciao..luigina

    RispondiElimina
  6. Ciao Luigina ...
    Grazie
    ... son contenta : )
    un abbraccio a Te

    RispondiElimina