La poesia è il salvagente cui mi aggrappo
quando tutto sembra svanire.
Quando il mio cuore gronda
per lo strazio delle parole che feriscono,
dei silenzi che trascinano verso il precipizio.
Quando sono diventato così impenetrabile
che neanche l'aria riesce a passare.

Kahlil Gibran

Cuore di poeta

Un cuore di poeta…
Che vuoi che sia,
somiglia al tuo.
E’ un cuore che fa del cielo,
il tetto dei suoi sogni,
che fa del mare
musica e colore
e se li cuce addosso.

Che vuoi che sia,
un cuore di poeta…
Somiglia al tuo…
Solo,
che sa piangere
se vede quel tramonto,
sognato mille volte,
e piange,
perdendosi nel vuoto.
Piange e poi sorride,
se l’abbracci forte , forte,
perché è un cuore di poeta…

E somiglia al tuo.
E’ un cuore senza pace,
che corre,
si tuffa negli occhi della gente
e arriva giù,
dove c’è il silenzio.

Sa ascoltare,
il cuore di un poeta
e sa volare…
Apre le sue ali e vola,
vola e grida al mondo…
“Quanto sei meraviglioso…”

Che vuoi che sia,
un cuore di poeta…
Somiglia al tuo.
E di un secondo,
squallido e banale,
ne fa l’eternità,
l’immenso.

Apre le sue ali
e vola,
vola…
A volte irraggiungibile.
Ma poi ritorna sempre,
a tracciare segni vivi
sul foglio immacolato.
E’ un cuore di poeta
Che vuoi che sia…
Qualche volta lo confondono
con un foglio sporco,
un po’ invecchiato…
Così,
lo buttan via.
Ma tu non farci caso,
succede…
A chi ha
il cuore di un poeta.

*****


Marinetta - 2002







Nessun commento:

Posta un commento