La poesia è il salvagente cui mi aggrappo
quando tutto sembra svanire.
Quando il mio cuore gronda
per lo strazio delle parole che feriscono,
dei silenzi che trascinano verso il precipizio.
Quando sono diventato così impenetrabile
che neanche l'aria riesce a passare.

Kahlil Gibran

lunedì 13 luglio 2015

E la vita era un gioco

Piccole lucciole
brillano
tra siepi di more.
Ricordo un viale che portava al castello,
casa mia lì vicino.
Giocavo a rincorrer le piccole stelle
Il mondo era mio
e ogni gioco era un sogno.
E ogni sogno aveva mille colori.
Le sere di luglio non finivano mai.
E ogni gioco era un sogno.
E la vita era un gioco.

***

Marinetta

dal Web

giovedì 9 luglio 2015

Pensando ... al mare

Pensando ... al mare


Desiderio
di sale 
e onde fragili
Mi manca!
Lo disegno sopra un foglio
...Sento l'odore
e la magia
Mi tuffo
in una fotografia
***
Marinetta


 @ Marinetta @