La poesia è il salvagente cui mi aggrappo
quando tutto sembra svanire.
Quando il mio cuore gronda
per lo strazio delle parole che feriscono,
dei silenzi che trascinano verso il precipizio.
Quando sono diventato così impenetrabile
che neanche l'aria riesce a passare.

Kahlil Gibran

giovedì 24 marzo 2016

Venerdì Santo




Venerdì Santo


Lei credeva di stringere in quel corpo
disincarnato, esangue, il suo ragazzo
morto a trentatré anni per oscure
trame di tribunali.
Se le avessero detto che stringeva
a sé l'intero mondo e la sua Storia
non l'avrebbe capito. Erano solo
un figlio con sua madre.



Maria Luisa Spaziani 

Torino, 7 dicembre 1922 – Roma, 30 giugno 2014

6 commenti:

  1. Meravigliosa, la rileggo e mi si stringe il cuore!
    Un abbraccio da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa il ritardo ...
      Grazie per il commento che hai lasciato
      un abbraccio a te
      : )

      Elimina
  2. Brava Marinetta, di aver pubblicato tutto questo, credo che ognuno di noi senta fortemente quel dolore.
    Ciao con un forte abbraccio cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa per il ritardo Tomaso ...
      Grazie caro amico mio ... Spero che tu abbia trascorso una bella S. Pasqua
      un abbraccione
      : )

      Elimina
  3. è molto bella e commovente ...
    Grazie ...per ricordare questo giorno di dolore ...Ciao Marinetta ...grazie di essere passata nel mio blog ...mi hai fatto tanto piacere ...

    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Bianca ...
      son felicissima di leggerti ...
      Sei una vera artista
      a presto
      : )

      Elimina